candelaboccalebirra.jpg

Sembra proprio uno spumoso boccale di birra, vero? Invece è una candela gel, una di quelle che stanno impazzando al momento 😀 Ieri ne ho fatta qualcuna che utilizzerò sabato sera, per una festicciola tra amici. Lascerò i boccali in giro con luci soffuse e la cena sarà naturalmente.. a base di birra! Non vedo l’ora di usarle. Farle è stato divertente e semplicissimo. Non le ho aromatizzate perché non volevo che ci fossero aromi a coprire i profumini della cena, ma volendo è possibile farlo, magari con delle spezie, credo siano le essenze migliori che si possano sposare con questo tipo di candela.

Attrezzi e materiali necessari:

Boccale di vetro da birra
300 g di cera in gel trasparente (o più, calcolate 3/4 del bicchiere da birra che utilizzerete)
Colorante per gel giallo
100 g paraffina bianca opaca in grani per candele (o mix paraffina/stearina)
Stoppino cerato bianco
Pentolini per bagnomaria
Cucchiaio di legno
Forchetta
ciotola in metallo o ceramica resistente al calore

Va detto innanzitutto che questo tipo di candela si fa in due tempi, quindi se volete prepararne più di una, organizzatevi per farle tutte insieme: prima la preparazione gel di colore ambrato, poi la cera ‘finta spuma’.
Sciogliere a bagnomaria la cera in gel, mescolando continuamente. Per ulteriori indicazioni su come trattare la cera gel, potete leggere la guida base alla creazione di candele gel. Quando è liquefatta al punto giusto, a seconda delle istruzioni del produttore, coloratela con il colorante giallo profumandola poi con l’essenza scelta.
Quando il colore è perfettamente uniforme, versare il gel nel boccale da birra fino a 2/3, cercando di farla cadere dall’alto per permettere la formazione di bollicine (il contrario di quello che si fa di solito in pratica! 😀
A questo punto aspettiamo che il gel solidifichi. La cosa migliore sarebbe infatti fare la parte gel il primo giorno e la cera bianca il secondo.
Sciogliere a bagnomaria metà della paraffina bianca, tenendo il fuoco basso. Quando è liquefatta, versare la restante paraffina bianca e lasciarla raffreddare parzialmente, quindi versarla nella ciotola e sbatterla con una forchetta per ottenere la schiuma. Se non monta, è ancora troppo calda, lasciatela raffreddare ancora. Una volta ottenuta la schiuma, versarla nel bicchiere sopra al gel, cercando di posizionarne un po’ anche oltre il bordo, darà un effetto più realistico. Per farlo è possibile aiutarsi con un cucchiaino da caffé. La cera che dovesse rimanere sul vetro, si può togliere successivamente con un coltellino. Le ‘macchie di cera invece si tolgono con uno straccetto e alcool denaturato (quello rosso).
Prima che la candela asciughi, inserire lo stoppino cerato. Si può fare in due modi: il primo è questo, cioè inserire lo stoppino nella sola parte bianca, oppure il secondo, più complicato, che è quello che ho usato io e che prevede di inserire lo stoppino già nel gel e poi aggiungere la parte ‘schiuma’.

sara

L’HO FATTA!!!!!!!! E’ BELLISSIMA :)))))))))))) ORA CHE LA REGALO AL MIO RAGAZZO NE RIMARRA’ STUPITO! E’ FANTASTICA 🙂 POSTEREI LA FOTO MA NON SO COME FARE QUI !

Redazione Hobbycandele.com

sara » fantastico!!! puoi mandare le tue creazioni a redazione@hobbycandele.com, così pubblichiamo le foto sul sito!!!!! un abbraccio!!

Desy

Ciao!! A metà agosto chiuderó il mio ristorante, ho dei bicchieri da birra, grandi e piccoli, se a qualcuno interessano x farci queste meravigliose candele mi puó contattare x mail fabioedesy@libero.it (sono di bologna). Grazie! CiAo a tutti! 🙂

Aggiungi un commento